Pagine

giovedì 9 febbraio 2012

PASTA CON I BROCCOLI "ARRIMINATA"

Le Proprietà del Cavolfiore

Il cavolfiore é un alimento ricco di sali minerali come il Calcio,il Fosforo,Potassio Zinco e Rame e ricco di vitamine come la vitamina A, vitamina C , vitamina K e vitamine B1 B2 B3 B9 e PP inoltre contiene antiossidanti, beta carotene,acido folico ed aminoacidi, principi attivi antinfiammatori ed antibatterici oltre che depurativi e rimineralizzanti.

Inoltre il cavolfiore stimola il funzionamento della tiroide, regola il battito cardiaco,la pressione arteriosa e il ph del sangue oltre ad essere utile, con il suo succo, a combattere le coliti ulcerose, è inoltre indicato in casi di diabete e per i celiachi dato che non contiene glutine.
Un piccolo trucco per diminuire l'odore che il cavolfiore sviluppa nella fase di cottura è quello di mettere sopra il coperchio della pentola
del pane duro con mollica imbevuta nell'aceto.

Valori nutrizionali per 100 grammi:
Calorie 25
Acqua 91,91
Proteine 1,98
Grassi 0,1
Carboidrati 5,3
Fibre 2,5

WWW.fruttaoverdura.it

Dopo questa "breve" premessa su quanto faccia bene il broccolo (cavolfiore in italiano), passiamo alla ricetta:

INGREDIENTI PER 4 PERS.:

1 cavolfiore verde di media grandezza,
3 acciughe,
1/2 cipolla,
passolina e pinoli q.b.,
olio EVO q.b.,
1/2 bustina di zafferano,
sale e pepe q.b.,
320 g. di pasta tipo bucatino (in questo casa io ho usato le linguine)

PANE GRATTUGIATO "ATTURRATO" (ROSOLATO):

10 cucchiai di pangrattato,
2 cucchiai di olio EVO,
2 prese di sale,
2 cucchiaini di zucchero.

PROCEDIMENTO:

1. dividere in ciuffetti il cavolo e metterlo a bagno in acqua e sale almeno mezz'ora, intanto mettere a bollire dell'acqua, con del sale, in una pentola capiente;
2. passata la mezz'ora sciacquare il broccolo per bene (io lo faccio ciuffetto per ciuffetto)e metterlo in pentola, dove l'acqua bolle, fare cucinare fin quando non sarà al "dente", quindi scolarlo e tenerlo da parte, tenere da parte anche la sua acqua di cottura;




3. prendere una padella capiente e preparare il soffritto con olio, cipolla, pinoli ed passolina (precedentemente ammollata in acqua calda, sciacquata accuratamente) e le acciughe, fare rosolare bene e inserire nel soffritto anche il broccolo, fare sfrigolare 1 minuto circa ed allungare il tutto con l'acqua di cottura del vegetale e sciogliervi dentro anche lo zafferano, fare cucinare almeno 20 minuti per fare insaporire bene il tutto in maniera omogenea;




4. mettere in una ciotola il pangrattato, il sale, lo zucchero e l'olio, amalgamare bene il tutto con le mani fino ad ottenere un composto come sabbia bagnata, farlo rosolare in una padella calda fino quando non assumerà un bel colore ambrato, toglierlo dal fuoco e tenerlo da parte;






5. cuocere la pasta come di solito, in acqua salata e condire con il sugo preparato in precedenza condito con abbondante pangrattato "atturrato". BUON APPETITO.

1 commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...